Riparazione di pavimentazioni affette da curling

Codice: M.0101

Aggiornamento: 11 febbraio 2015

Bonifica dell’appoggio di pavimentazioni in calcestruzzo curvate dall’effetto vela (curling) mediante iniezioni di boiacche superstabili

Consumi suggeriti

Prodotti Consumi
GROUT CABLE 1,55 kg/dm³ Volume totale da sigillare o ricostruire
GROUT MICRO-J 1,9 kg/dm³ Volume totale da sigillare o ricostruire

Il curling, definito anche 'effetto vela', è una deformazione spontanea del calcestruzzo che, in linea di principio non è ascrivibile alla cattiva composizione del conglomerato o a incorrettezze di realizzazione. Dipende, in larga misura, dalle tensioni di ritiro termico, derivante dall'esotermia di massa, dalla superficie esposta (che può provocare un rapido raffreddamento corticale) e dalle tensioni differenziali che si determinano fra gli strati superiori del conglomerato, che induriscono più rapidamente, e gli strati sottostanti, che restano più a lungo plastici e quindi in grado di essere deformati dalla 'trazione' degli strati superiori. Le conseguenze visibili sono rappresentate da sollevamenti ai lembi, quelle latenti, da stati fessurativi interni. Il protocollo indicativo di seguito riportato è basato su alcuni positivi interventi di bonifica effettuati, per ripristinare la funzionalità della pavimentazione e colmare i vuoti sottostanti.

Step by step

1

Identificazione delle lastre interessate dal “curling” e del più conveniente reticolo d’intervento. Esecuzione di fori d’iniezione passanti, di diametro pari a 12-16 mm, in corrispondenza dei lembi sollevati, delle aree lesionate, ecc.. In taluni casi può risultare conveniente e/o necessaria anche una perforazione centrale alla lastra.

2

Installazione e fissaggio, nei fori precedentemente realizzati, di opportuni iniettori (tubicini di plastica, di rame ecc.).

3

Preparare la miscela superfluida iniettabile immettendo nel mescolatore circa i 2/3 dell'acqua d'impasto, aggiungendo gradualmente GROUT CABLE e l'acqua restante sino ad eliminare i grumi e ad ottenere un'impasto fluido e omogeneo..

4

Iniettare la boiacca così preparata in ciascun foro, sino a quando la boiacca non fuoriesce dal foro successivo (che verrà chiuso con opportuno tappo o verrà serrato con tenaglia), ripetendo le operazioni di iniezione, ove necessario, sino alla più completa saturazione delle cavità da consolidare. Il consumo indicativo di GROUT CABLE è di circa 1,5-1,55 kg di prodotto per litro di riempimento.

5

Al termine delle operazione di consolidamento, estrarre gli iniettori e colmare e sigillare i fori con micromalta colabile, espansiva, GROUT MICROJ.

Scarica il Memoflash

Condividi