Ripristino funzionale di una pavimentazione degradata

Codice: M.0114

Aggiornamento: 11 febbraio 2015

Bonifica di pavimentazioni pulverulente mediante indurimento chimico e successiva finitura epossidica pigmentata

Consumi suggeriti

Prodotti Consumi
QL FLUOSIL 300 g/m² Superficie da trattare o rivestire
SYNTECH PAVICROM 235 g/m² Superficie da trattare o rivestire
SYNTECH PAVISHEER 200 g/m² Superficie da trattare o rivestire

Il trattamento proposto, finalizzato alla modificazione dell'estradosso delle pavimentazioni in calcestruzzo esistenti, per migliorarne caratteristiche e prestazioni, con particolare riferimento alla resistenza al logoramento, alla resistenza chimica ed alla resistenza meccanica, è basato sull'applicazione, estremamente agevole, dell'indurente chimico antipolvere QL FLUOSIL, formulato con una soluzione bilanciata di agenti reattivi e peculiari agenti bagnanti. Nel caso specifico l'intervento di bonifica è completato da una finitura epossidica pigmentata: SYNTECH PAVICROM. QL FLUOSIL è specificamente progettato per impregnazioni reattive di stabilizzazione chimica e meccanica di strutture e manufatti in calcestruzzo: trattamenti indurenti, antipolvere, antiabrasivi ed anticorrosivi di pavimentazioni in calcestruzzo; adeguamenti delle resistenze chimiche e meccaniche di manufatti per l'edilizia industriale, civile, rurale, zootecnica, ecc.. L'azione di QL FLUOSIL si esplica, da un lato, sull'instaurazione di nuovi legami silicici e dall'altro, sulla reazione del prodotto, con i composti di calcio, solubili ed instabili, presenti nei manufatti in calcestruzzo, e sulla loro trasformazione in nuovi composti stabili, insolubili e resistenti con conseguenti incrementi della resistenza all'usura ed al logoramento e significativi incrementi delle stabilità chimica, della resistenza ai cicli gelo-disgelo ecc..
NB: QL FLUOSIL è un prodotto formulato in accordo con 'Reported by A.C.I. Committee 515: Guide for the Protection of Concrete Against Chemical Attack by Means of Coating and Other Corrosion Resistant Materials'.

Step by step

1

Accurata depolverizzazione delle superfici ivi compresa la rimozione degli imbrattamenti eventualmente presenti, ivi compresa la risciacquatura del supporti di applicazione con acqua abbondante. (L’operazione descritta è volta anche a verificare l’assenza di residui oleosi in grado di impedire la corretta penetrazione dei trattamenti successivi; ove presenti, tali residui oleosi dovranno essere rimossi con idonee soluzioni detergenti. dopo la rimozione la risciacquatura dovrà essere ripetuta).

2

Applicazione, mediante spazzolone con setole di plastica dura, sui supporti saturi d’acqua a superficie asciutta, della soluzione indurente e consolidante, costituita da acqua e QL FLUOSIL, in 3 mani successive e di differente concentrazione: 1. Prima mano costituita da acqua e QL FLUOSIL, diluito nel rapporto 3:1 (tre parti d’acqua ed una di prodotto, in peso). 2. Seconda mano costituita da acqua e QL FLUOSIL, nel rapporto 2:1. 3. Terza mano costituita da acqua e QL FLUOSIL, nel rapporto 1:1. Alcune note: - Il consumo indicativo per le tre mani considerate è pari a circa 0,40 l/m². - E’ necessario lasciare asciugare il prodotto fra una mano e la successiva. - Dopo l’ultima mano, lavare con acqua abbondante. - Nel caso di calcestruzzi bianchi e/o colorati, il lavaggio deve essere previsto dopo ogni mano, quando le superfici sono ancora umide.

3

Dopo alcuni giorni dall’applicazione del QL FLUOSIL, applicare, mediante pennello a setole lunghe, rullo o spruzzo (airless), il primer impregnante SYNTECH PAVISHEER a base di resine epossidiche in emulsione acquosa, su supporto anche moderatamente umido, per un consumo indicativo di 0,20 kg/m².

4

Applicazione, mediante pennello, rullo o spruzzo (airless), in due mani, della finitura epossidica in emulsione acquosa SYNTECH PAVICROM, specifica per condizioni di traffico medio/leggero, nella pigmentazione preliminarmente definita. Consumo indicativo per due mani = 0,20-0,25 kg/m².

Scarica il Memoflash

Condividi