Trattamento consolidante antipolvere

Codice: M.0113

Aggiornamento: 11 febbraio 2015

Consolidamento antipolvere di intonaci, malte di allettamento e manufatti, con soluzione naturale di tipo minerale, penetrante, incolore

Consumi suggeriti

Prodotti Consumi
SANASTARK 0,25 l/m² Superficie da trattare o rivestire

Consolidamento di involucri murali moderatamente incoerenti, con tendenza alla formazione di polvere, mediante applicazione di specifica soluzione naturale, penetrante, incolore, di tipo minerale, in grado di apportare e ricostruire i legami silicei labializzati.

Step by step

1

Esecuzione di test preliminari volti a determinare, in funzione della specificità del materiale, il grado di assorbimento delle superfici, l’efficacia del consolidamento, il consumo orientativo consigliabile e l’assenza di modifiche cromatiche e d’aspetto, da effettuarsi su porzione limitata e nascosta delle superfici da trattare. Il controllo di verifica dovrà essere effettuato dopo qualche giorno.

2

Rimozione degli imbrattamenti e delle eventuali presenze saline mediante energica spazzolatura e successiva asportazione della polvere residua. Adozione di presidi atti a proteggere vetri, e superfici lucide in genere, metalli, piastrelle ecc. poiché il contatto con il prodotto di consolidamento ne provocherebbe l’opacizzazione.

3

Saturazione con acqua dei supporti di applicazione che, per consentire la penetrazione per “diffusione” dovranno risultare saturi, a superficie asciutta, all’atto delle successive applicazioni.

4

Applicazione, mediante nebulizzazione, della soluzione reattiva di silicati minerali SANASTARK, per un consumo indicativo di 0,2-0,3 lt/m². L’applicazione dovrà avvenire procedendo dal basso verso l’alto e potrà essere effettuata anche con pennello a setole naturali lunghe. In presenza di degradi pronunciati è possibile procedere a più applicazioni, umido su umido.

N.B.: Per condizione 'satura a superficie asciutta', si intende lo stato di un supporto che, bagnato qualche ora prima, ha assorbito completamente l'acqua che vi è stata applicata, sino ad asciugarsi in superficie.

N.B.: SANASTARK è una soluzione moderatamente caustica nella fase applicativa: preliminarmente all’impiego dovrà essere consultata la scheda di sicurezza. Il prodotto, inoltre, può provocare l’opacizzazione di vetri e superfici lucide in genere, quali metalli, piastrelle ecc. Provvedere alle necessarie protezioni prima di applicarlo.

Scarica il Memoflash

Condividi