Trattamento superficiale impermeabilizzante per balconi

Codice: M.0118

Aggiornamento: 21 settembre 2015

Bonifica impermeabilizzante di balconi e terrazze senza rimozione dell’esistente e senza modifiche dell’aspetto estetico

Consumi suggeriti

Prodotti Consumi
DETERG-A 0,1 kg/m² Superficie da trattare o rivestire
PROTECH BALCONY 0,11 l/m² Superficie da trattare o rivestire
PROTECH FLEX 1,4 kg/dm³ Volume totale da sigillare o ricostruire
PROTECH FLEX PRIMER 0,02 kg/m Lunghezza
STUCCO BALCONY 0,2 kg/m² Superficie da trattare o rivestire

Step by step

1

Diluire il detergente acido DETERG-A in acqua di rubinetto per un rapporto di diluizione di circa il 25% (250 ml di detergente per ogni litro d'acqua). Versare la soluzione sulla superficie, distribuendola, al meglio, con uno spazzolone tira-acqua. Attendere 10 minuti affinchè la reazione detergente abbia efffetto e dunque lavare accuratamente con acqua abbondante. Il consumo approssimativo di DETERG-A, diluito con acqua nel rapporto 1:4, è di circa 1 litro ogni 10 m² di superficie piastrellata. A seconda dello stato della pavimentazione, le operazioni di pulizia e preparazione descritte nei punti precedenti, potrebbero determinare anche la messa in evidenza delle eventuali irregolarità presenti della pavimentazione piastrellata: fessure, rotture, stuccature assenti o labilizzate, distacco di piastrelle in cattivo stato, ecc.. Le irregolarità citate, se esistenti, dovranno essere attentamente colmate con lo specifico stucco impermeabile STUCCO BALCONY, come descitto successivamente.

2

Nel caso in cui la pavimentazione sia dotata di giunti di movimento il cui sigillante sia in cattivo stato, sarà necessario ricostruirne la sigillatura. A tal fine, dopo aver rimosso il vecchio sigillante e pulito accuratamente le pareti del giunto, predisporre un confinamento con nastro adesivo (tipo nastro "americano") in corrispondenza dei bordi dei giunti (solitamente situati tra le piastrelle e il coronamento perimetrale in pietra naturale, o tra porzioni di pavimento piastrellato). Prima di applicare il sigillante, è consigliabile pennellare lo speciale primer PROTECH FLEX PRIMER sulle pareti del giunto, con un pennello a punta fine. Infine estrudere, nelle sedi dei giunti di movimento, lo specifico sigillante poliuretanico in cartuccia estrudibile PROTECH FLEX. Il consumo del sigillante è ovviamente variabile a seconda della dimensione del giunto; approssimativamente è circa una cartuccia da 310 cc ogni 4 metri di giunto da sigillare.

3

Preparare lo stucco unendo al componente A (polvere) la quantità di componente B (liquido) necessaria ad ottenere la consistenza desiderata; mescolare a fondo sino ad ottenere un impasto omogeneo, privo di grumi. Il consumo approssimativo di STUCCO BALCONY è di circa 0,50 kg/m² di superficie piastrellata da impermeabilizzare. Mettere in opera STUCCO BALCONY, utilizzando una spatola metallica o la mano "guantata". Porre attenzione affinchè anche in corrispondenza del battiscopa, delle soglie di porte e finestre, di eventuali porosità, fessure e discontinuità, la colmatura con STUCCO BALCONY ne comporti la corretta bonifica. A causa della forte adesione del prodotto al supporto, che per altro è indispensabile per il corretto funzionamento, sarà necessario procedere con il lavaggio delle "sbordature" di prodotto con una spugna bagnata, immediatamente al termine delle operazioni di stuccatura.

4

Dopo che le colmature in precedenza descritte (stucco e sigillante) saranno completamente indurite, provvedere all'applicazione di PROTECH BALCONY, versando il prodotto in piccole quantità direttamente sulle superfici da impermeabilizzare. Successivametne, stendere e distribuire su tutta la superficie da impermeabilizzare con uno spazzolone "tira-acqua". Applicare abbondante prodotto, mediante un pennello a setole lunghe, in corrispondenza di: angoli e spigoli, battiscopa, soglie di ingresso, fessure e crepe, discontinuità, ecc..

5

Dopo circa 60 minuti dalla stesura del prodotto, provvedere alla rimozione, con uno straccio impregnato di diluente nitro, di eventuali residui di PROTECH BALCONY, causati dal ristagno del prodotto sulla superficie della pavimentazione. Dopo la stesura del prodotto si potrà notare l'azione idrofobizzante del prodotto, caratterizzata dal tipico "effetto fiore di loto".

AVVERTENZE

Il detergente acido deve essere diluito maggiormente nel caso di pavimentazioni particolarmente delicate. Effettuare prove preliminari su una piccola porzione prima di applicare su tutta la superficie. La stessa precauzione dovrà essere osservata per PROTECH BALCONY: in caso di pavimentazioni molto delicate o molto assorbenti, l'applicazione del prodotto potrebbe virare leggermente la colorazione. Anche in questo caso è necessario effettuare prove preliminari.

Non applicare PROTECH BALCONY in previsione di pioggia imminente che potrebbe pregiudicarne l'assorbimento nel supporto e quindi l'efficacia impermeabilizzante, così come non applicare subito dopo un' acquazzone. Attendere che la superficie sia asciutta prima della stesura.

Il prodotto funziona solamente per penetrazione ed assorbimento nelle porosità e micro-fessurazioni della pavimentazione, dunque ogni eccesso superficiale non solo non sarà utile all'efficiacia della impermeabilizzazione, ma una volta completata la reazione di polimerizzazione potrebbe formare una sgradevole pellicola biancastra di difficile asportazione.

Scarica il Memoflash

Condividi