EPOMALTA LC

Malta epossidica colabile per la ricostruzione di strutture lignee

Codice: SYN.0038

Componenti: 3

Aspetto: Liquido + Polvere

Malta epossidica colabile, composta da un'adesivo epossidico bicomponente (A+B) da integrare con una miscela di aggregati minerali selezionati con diametro massimo di 4 mm, per la rigenerazione localizzata di testate di travi in legno, la ricostruzione di manufatti lignei e per riparazioni e ricostruzioni edili in genere, da effettuarsi mediante colatura in opera, previa costruzione di apposita casseratura di contenimento.

Caratteristiche generali

usare-indossando-guanti-protettivi

Usare indossando guanti protettivi

temperatura-di-applicazione

Temperatura di applicazione: +5 / +30 °C

resistente-ai-raggi-uv

Resistente ai raggi UV

pot-life

Pot life: 25 min

conservabilità

Conservabilità: 12 mesi

adesione-al-supporto

Adesione al supporto: ≥3 N/mm²

peso-specifico

Peso specifico: 1.08 kg/dm³

Specifiche tecniche

Indurimento completo

7 gg

Durezza

80 _

Rapporto di catalisi

A : B = 100 : 50 %

Indurimento al tatto

6-8 h

Tempo di gelificazione

25 (± 3.5%) min

Residuo secco

98 (±1) %

Temperatura di esercizio

-20/+60 °C

Resistenza a compressione

100 N/mm²

Viscosità

240 (± 5%) mPas

Colori disponibili

- Marrone

Campi d'impiego

Rigenerazione localizzata di testate di travi in legno, ricostruzione di manufatti edili in genere (ricostruzione di giunti nei pavimenti industriali, omogeneizzazione della planarità in massetti e pavimenti, ecc.).

Preparazione dei supporti

Le superfici di applicazione dovranno risultare pulite, asciutte, esenti da polvere, imbrattamenti ecc., nonché adeguatamente coerenti. Assicurarsi di rimuovere le eventuali parti degradate del supporto.

Modalità d'impiego

Unire il componente B con il componente A curando di prelevare tutto il materiale contenuto nelle confezioni e mescolando a fondo con un miscelatore a basso numero di giri, sino ad ottenere un impasto perfettamente omogeneo. Aggiungere la quantità di "carica" necessaria (componente C) protraendo la miscelazione sino a ripristinare l’originaria omogeneità del sistema adesivo.

Per quanto riguarda la ricostruzione delle testate delle travi in legno, porre in opera con le modalità richieste dal tipo di intervento, previo:
- Il puntellamento della trave
- L’inserimento delle barre d’armatura
- La costruzione di idonee casserature
- La messa in opera (colatura) della malta

Metodi di applicazione

- Colatura

- Cazzuola

- Spatola

Pulizia strumenti

- Diluente per resine

Supporti consentiti

- Calcestruzzo

- Legno

- Massetti di sottofondo

Avvertenze, precauzioni ed Ecologia

Non applicare su supporti bagnati e/o pulverulenti.

Utilizzare il prodotto immediatamente dopo la miscelazione.

Condividi

Calcola consumi

Calcola una misura indicativa dei consumi necessari richiesti da questo prodotto

dm³