FLUID DRAIN

Additivo ad elevato mantenimento di lavorabilità per calcestruzzi drenanti

Codice: ADX.0292

Componenti: 1

Aspetto: Liquido

FLUID DRAIN è un additivo liquido, pronto all'uso, studiato per controllare i tempi di presa del calcestruzzo, nel confezionamento di calcestruzzi drenanti.

Certificazioni ottenute e Normative

Additivi per calcestruzzo - Additivo ritardante di presa (T8)

EN 934-2

Additivi per calcestruzzo - Additivo ritardante di presa (T8)

Caratteristiche generali

peso-specifico

Peso specifico: 1.09 ± 0.02 kg/dm³

Specifiche tecniche

Punto d'infiammabilità

> 61 °C

pH

± 1 _

Colori disponibili

- Bruno

Imballaggi e dimensioni

- Cisternetta da 1100 kg

- Tanica da 27.5 kg

Caratteristiche

FLUID DRAIN, in base al dosaggio e alla temperatura, ritarda i tempi di presa da poche ore fino ad oltre un giorno, facilitando la posa in opera del calcestruzzo anche con difficili condizioni ambientali.

CLS “FRESCO”
- Aumento del tempo di trasporto;
- Maggior tempo disponibile per le operazioni di posa e finitura;
- Controllo totale della perdita di lavorabilità tipica dei calcestruzzi drenanti;
- Migliore lavorabilità a consistenza umida, plastica o fluida, con riduzione dei tempi di posa.
- Nessuna nuova aggiunta d’acqua causata da aumento del calore di idratazione

CLS “INDURITO”
- Migliore rifinitura dei manufatti;
- Maggiori resistenze meccaniche;
- Migliore resistenza agli attacchi chimici;
- Nessuna soluzione di continuità tra getti eseguiti in tempi successivi;
- Minore fessurazione.

Campi d'impiego

FLUID DRAIN viene impiegato in tutti i tipi di calcestruzzo drenante, con inerti normali, leggeri e pesanti, quando è necessario controllare i tempi di presa, migliorare tutte le qualità dell’impasto e scongiurare nuove aggiunte d’acqua conseguenti a perdita di lavorabilità. FLUID DRAIN va aggiunto al termine dell’impasto. E’ possibile inoltre immetterlo diluito nell'acqua d’impasto.

Modalità d'impiego

FLUID DRAIN va dosato dallo 0.2 al 2% sul peso del cemento.
In ogni caso, in funzione della temperatura esterna, del tipo di cemento utilizzato e del tempo di trasporto/scarico previsto è sempre consigliato eseguire impasti di prova per stabilire il dosaggio ideale di FLUID DRAIN, per l’ottenimento del ritardo desiderato.

Metodi di applicazione

- Addizionare ad altri componenti

Pulizia strumenti

- Acqua

Supporti consentiti

- Calcestruzzo

Avvertenze, precauzioni ed Ecologia

FLUID DRAIN va stoccato a temperature non inferiori a +2° C. Se esposto a temperature inferiori il prodotto può essere tranquillamente riutilizzato previo riscaldamento fino a +2° C e miscelazione.

Condividi