READYMESH MF-500

Fibre strutturali d'acciaio per pavimentazioni in calcestruzzo

Codice: RDM.0212

Componenti: 1

Aspetto: Fibre

Fibre in acciaio al carbonio, ottenute da taglio di filo metallico, con profilo ad aderenza migliorata, per il rinforzo tridimensionale, strutturale, di conglomerati cementizi in genere. L'addizione di READYMESH MF-500 permette di aumentare notevolmente le prestazioni meccaniche del manufatto in relazione a tenacità, duttilità e resistenza a fatica, le resistenze alle sollecitazioni dinamiche, il comportamento meccanico a trazione e flessione, anche post-fessurativo, e la resistenza agli urti e all'usura.

Certificazioni ottenute e Normative

Fibre per calcestruzzo - Fibre di acciaio - Definizioni, specificazioni e conformità

EN 14889-1:2006 (System 1)

Fibre per calcestruzzo - Fibre di acciaio - Definizioni, specificazioni e conformità

Caratteristiche generali

prodotto-in-evidenza

Prodotto in Evidenza

conservabilità-illimitata

Conservabilità illimitata

peso-specifico

Peso specifico: 7.8 kg/dm³

diametro

Diametro: 1.05 mm

lunghezza

Lunghezza: 50 mm

usare-indossando-guanti-protettivi

Usare indossando guanti protettivi

resistente-ai-raggi-uv

Resistente ai raggi UV

Specifiche tecniche

Rapporto dimensionale

0.45 _

Modulo elastico

210000 N/mm²

Resistenza a trazione

1100-1400 N/mm²

Effetto sulla consistenza del calcestruzzo (Vebè)

9 s

Numero di filamenti

5000 nr/kg

Materiale non tossico

Colori disponibili

- Acciaio

Imballaggi e dimensioni

- Sacco da 20 kg

- Pallet: 50 x (Sacco da 20 kg)

Campi d'impiego

Confezionamento di calcestruzzi fibrorinforzati in generale e calcestruzzi strutturali spruzzati (shotcrete, spritz-beton). Particolarmente adatte per pavimenti industriali ad alta resistenza e nella prefabbricazione.

Modalità d'impiego

Le fibre READYMESH MF-500 dovranno essere addizionate al calcestruzzo in fase di miscelazione. E' consigliabile il versamento delle fibre direttamente sul nastro di carico in centrale di betonaggio, durante la fase di caricamento degli aggregati. Alternativamente, è possibile inserirle direttamente in autobetoniera al termine del caricamento del calcestruzzo. In questo caso, aggiungere le fibre poco per volta, in modo che si possano disperdere correttamente nella matrice cementizia, e protrarre la miscelazione per almeno un minuto per ogni 20 kg di fibre inserite, al fine di conseguire una ottimale dispersione delle fibre stesse.

I conglomerati con READYMESH MF-500 possono essere agevolmente trasportati e posti in opera mediante pompe, gunitatrici, vibrofinitrici, estrusori stradali (tipo "slip form paver") ecc..

Metodi di applicazione

- Addizionare ad altri componenti

Supporti consentiti

- Calcestruzzo

- Prefabbricati

Avvertenze, precauzioni ed Ecologia

Una scorretta addizione delle fibre alla matrice cementizia potrebbe provocare alterazioni, anche sostanziali, delle prestazioni meccaniche del calcestruzzo stesso.

Condividi

Calcola consumi

Calcola una misura indicativa dei consumi necessari richiesti da questo prodotto