SANATIGH

Intonaco deumidificante, risanante, macroporoso, a base di calce idraulica

Codice: INT.0165

Componenti: 1

Aspetto: Polvere

Intonaco macroporoso, bioedile, a base di calce idraulica, per la deumidificazione ed il risanamento igrometrico di edifici e murature, negli interventi bioedili, nelle nuove costruzioni e nel restauro di edifici d'epoca e monumentali.

Certificazioni ottenute e Normative

Malte da intonaci interni ed esterni - Malta per risanamento (R)

EN 998-1 (R)

Malte da intonaci interni ed esterni - Malta per risanamento (R)

Prodotto della linea Sanageb, la linea prodotti di Azichem Srl dedicata dal 1994 ai prodotti per la bioedilizia, le costruzioni eco-sostenibili, la bio-architettura e gli interventi riabilitativi e conservativi nell'edilizia storico-ambientale.

Sanageb - Prodotti naturali per la Bioedilizia

Prodotto della linea Sanageb, la linea prodotti di Azichem Srl dedicata dal 1994 ai prodotti per la bioedilizia, le costruzioni eco-sostenibili, la bio-architettura e gli interventi riabilitativi e conservativi nell'edilizia storico-ambientale.

Caratteristiche generali

diametro-massimo-aggregato

Diametro massimo aggregato: 1.5 mm

miscelare-con-acqua

Miscelare con acqua: 16-18 %

spessore-minimo-consigliato

Spessore minimo consigliato: 2 cm

prodotto-in-evidenza

Prodotto in Evidenza

temperatura-di-applicazione

Temperatura di applicazione: +6 / +30 °C

conservabilità

Conservabilità: 12 mesi

Specifiche tecniche

Assorbimento capillare

0.73 kg•h^0.5/m²

Resistenza a flessione

2.2 N/mm²

Legame di aderenza

0.15 N/mm²

Modulo elastico

1500 N/mm²

Traspirabilità

9 μ

Reazione al fuoco

A1 _

Resistenza a compressione

> 4.5 N/mm²

Massa volumica

1400 kg/m³

Colori disponibili

- Nocciola chiaro

Imballaggi e dimensioni

- Sacco da 25 kg

- Pallet: 50 x (Sacco da 25 kg)

Caratteristiche

SANATIGH è un prodotto costituito da calce idraulica, caolino, carbonato di calcio, perlite espansa. Ha una elevata igroscopicità e traspirabilità, non contiene cementi, resine, solventi ed elementi radioemissivi.

Campi d'impiego

Intonacatura traspirante deumidificante di corpi murari.

Preparazione dei supporti

Asportazione dell'intonaco fatiscente, ove esistente, sino ad una altezza superiore di circa 1 metro, rispetto alla linea di persistente umidità; i corpi murari di applicazione dovranno risultare, in ogni caso, puliti, integri, esenti da imbrattamenti, polvere, parti friabili o incoerenti, convenientemente saturati con acqua sino a raggiungere la condizione di "saturi a superficie asciutta".

in presenza di efflorescenze saline sarà necessario provvedere alla loro accurata rimozione mediante applicaziione di impacchi dello specifico detergente e convertitore salino DETERG-A, in soluzione con acqua di 1:4. Per prevenire eventuali nuove fuoriuscite di sali, utilizzare gli specifici trattamenti antisalini universali in soluzione acquosa, SANAREG, per superfici umide, o a base solvente, FEST SALZ, per concrezioni saline consistenti ma con superfici perfettamente asciutte.

Modalità d'impiego

Costruzione preliminare di specifico rinzaffo di aggrappo, traspirante, realizzato con UNTERSANA. Il rinzaffo, dato a “sprizzo”, deve realizzare una superficie ruvida, corrugata, atta a favorire l’aggrappo del successivo intonaco, che dovrà essere applicato tempestivamente: entro 2 - 3 giorni.
La successiva applicazione di SANATIGH dovrà essere effettuata il più presto possibile e comunque prima del completo indurimento dello strato di rinzaffo. Immettere nel mescolatore circa i 2/3 dell'acqua d'impasto; quindi aggiungere gradualmente SANATIGH e l'acqua ancora necessaria, protraendo la miscelazione sino ad ottenere un composto omogeneo, privo di grumi, della consistenza desiderata per l’applicazione a frattazzo o con intonacatrice. L'acqua di impasto indicativamente necessaria è pari al 16-18% in peso (4 - 4,5 litri per sacco da 25 kg).
L’applicazione potrà essere svolta con metodi manuali (cazzuola, frattazzo) o meccanici a spruzzo. Nel caso di applicazioni con macchina intonacatrice, per consentire un’adeguata ed omogenea miscelazione del prodotto, si consiglia di non utilizzare macchine a ciclo continuo.
Regolarizzazione delle superfici intonacate con malta fine bioedile SANASTOF, alla calce idraulica.

Metodi di applicazione

- Cazzuola

- Frattazzo

- Intonacatrice

- Pompa

Pulizia strumenti

- Acqua

Supporti consentiti

- Calcestruzzo

- Mattoni

- Murature miste

- Murature in laterizio forato

- Murature in pietra

Avvertenze, precauzioni ed Ecologia

Proteggere le superfici fresche dall'insolazione diretta, dalla pioggia e dal vento. Curare la stagionatura umida, prolungata.

Per spessori eccedenti i 2 cm, così come per migliorare l’attitudine antifessurativa, prevedere l’inserimento di una opportuna rete d'armatura porta intonaco: ARMAGLASS 160 o, consigliata, una rete in filo di acciaio zincato diametro 2 mm, maglia 5x5 cm.

Condividi

Calcola consumi

Calcola una misura indicativa dei consumi necessari richiesti da questo prodotto

cm