SYNTECH PAVICROM

Rivestimento epossidico colorato per pavimentazioni in calcestruzzo

Codice: SYN.0105

Componenti: 2

Aspetto: Liquido

Finitura colorata a 2 componenti, a base di resine epossidiche ed amminiche in dispersione acquosa, ad alto contenuto di solidi. Ideale per il rivestimento pigmentato di pavimentazioni industriali e manufatti in calcestruzzo in genere. Le superfici trattate con SYNTECH PAVICROM sono di agevole pulizia e forniscono buona resistenza all’usura meccanica, oltre ad avere una elevata resistenza all’acqua, alle soluzioni alcaline, a detersivi e idrocarburi (olio, gasolio, benzina, ecc.).

Caratteristiche generali

usare-indossando-guanti-protettivi

Usare indossando guanti protettivi

temperatura-di-applicazione

Temperatura di applicazione: +15 / +30 °C

non-infiammabile

Non infiammabile

prodotto-in-evidenza

Prodotto in Evidenza

pot-life

Pot life: 80 - 130 min

peso-specifico

Peso specifico: 1.48 (±0.05) kg/dm³

conservabilità

Conservabilità: 12 mesi

rapporto-di-miscela

Rapporto di miscela: 100:28 _

adesione-al-supporto

Adesione al supporto: >1.5 MPa

spessore-minimo-consigliato

Spessore minimo consigliato: 150 μm

esente-da-solventi

Esente da solventi

Specifiche tecniche

Viscosità

8500 (± 1700) mPa

Indurimento completo

7 gg

Indurimento al tatto

4 - 6 h

Resistenza abrasione

55 - 65 mg

Residuo secco

69 %

Campi d'impiego

Pitturazione protettiva e decorativa di pavimenti in calcestruzzo, rinnovamento della colorazione di vecchie pavimentazione in resina, smaltatura di zoccolature murali, ecc.. Ottimo in officine meccaniche, industrie manifatturiere, magazzini di stoccaggio, e opifici in genere dove non siano richieste particolari ed elevate resistente chimiche e meccaniche (in questi casi si consiglia l'utilizzo di SYNTECH PAVISTRONG).

Preparazione dei supporti

Pulire e sgrassare accuratamente le superfici, asportando imbrattamenti di qualsiasi natura, residui di pitture o parti incoerenti. Valutare il tipo di preparazione meccanica più conveniente (sabbiatura, idrolavaggio, ecc.). Le superfici dovranno inoltre essere esenti da discontinuità, ed eventualmente livellate e regolarizzate con REPAR TIX BIC, REPAR SM BIC o FLOOR EPOX 3. Nel caso di presenza (anche sospetta) di umidità derivante da risalita capillare dal sottofondo, si raccomanda preventivamente di stendere la resina epossidica per "fondi umidi" SYNTECH PAVIDAMP.

Pavimenti piastrellati, o rivestiti da resina preesistente, dovranno essere sottoposti a irruvidimenti meccanici eseguiti con pallinatura, fresatura, bocciardatura, ecc., fino alla totale eliminazione della crosta impermeabile e della opacizzazione delle superfici. Asportare la polvere dopo l'abrasione.

Per superfici di applicazione con bassa resistenza superficiale e tendenza allo sfarinamento, si consiglia di trattare preventivamente il supporto con SYNTECH PAVISHEER.

Modalità d'impiego

All’atto dell’applicazione unire i due componenti in un unico recipiente e miscelare accuratamente per 2 minuti, con attrezzatura adeguata (trapano con elica).Terminata la fase di miscelazione, dovranno essere rispettati con precisione i tempi di riposo e di applicazione, come descritti nella tabella riportata in seguito.

SYNTECH PAVICROM va diluito con il 10% di acqua e quindi applicato a rullo, avendo cura di uniformare lo strato apposto. Sarà anche possibile aggiungere il 3-5% in peso di quarzo B0 o B1 (o microsfere di vetro cave) per ottenere un effetto antiscivolo.

Metodi di applicazione

- Pennello

- Rullo

Pulizia strumenti

- Acqua

Supporti consentiti

- Calcestruzzo

- Prefabbricati

- Mattonelle e piastrelle

- Massetti di sottofondo

Avvertenze, precauzioni ed Ecologia

Se non vengono rispettati i tempi di induzione e di utilizzo, potranno verificarsi difformità della finitura. Il prodotto tal quale è caratterizzato da un alto contenuto di solidi, la viscosità può essere adeguata al livello desiderato attraverso la diluizione con acqua.

Il grado di brillantezza del rivestimento finale sarà influenzato dai seguenti fattori: temperatura del materiale, umidità ambiente, temperatura di applicazione e porosità del supporto. Per un'ottima brillantezza del colore e la migliore resa cromatica possibile, si consiglia di stendere il prodotto in due mani, di cui la prima di colore bianco (in particolare per tinte gialle, arancioni e rosso chiaro).

Condividi

Calcola consumi

Calcola una misura indicativa dei consumi necessari richiesti da questo prodotto