Ripristino e adeguamento di giunti stradali

Codice: M.0056

Aggiornamento: 21 settembre 2015

Ripristino e adeguamento di giunti stradali con malta colabile fibrorinforzata ad elevatissime prestazioni.

Consumi suggeriti

Prodotti Consumi
GROUT 6 SFR 2200 kg/m³ Volume totale da riempire

Step by step

1

Taglio della pavimentazione per l'intero suo spessore lungo le linee delimitanti la fascia da asportare con successiva demolizione della pavimentazione ed asportazione del giunto esistente ammalorato.

2

Irruvidimento, accurata pulizia e preparazione dei supporti risultanti a seguito delle operazioni precedentemente descritte, mediante soffiatura con aria compressa (depolverizzazione) e saturazione con acqua, tenuto conto che, all’atto delle successive lavorazioni i supporti stessi dovranno presentarsi nella condizione “satura a superficie asciutta”.

3

Getto di malta cementizia colabile, reoplastica, a ritiro compensato, fibrorinforzata con fibre metalliche, GROUT 6 SFR, a base di cementi ad elevata resistenza, agenti antiritiro, filler superpozzolanici, aggregati selezionati, additivi anticorrosivi ed uno speciale mix di fibre in polipropilene (l=6mm) ed acciaio (l=15 mm), resistenza a compressione a 28 giorni > 70 MPa, resistenza a flessione a 28 giorni > 11 MPa; in presenza di sezioni di riempimento particolarmente elevate è prevista la possibilità di addizionare ghiaietto pulito, lavato, di granulometria 6-10 mm, sino al 30% in peso, rispetto al peso del prodotto; il getto sarà opportunamente armato e collegato alla testa della soletta, per portare in quota il piano di appoggio dell’apparecchio di giunto e regolarizzare la testa di soletta.

4

Posizionamento del giunto, da effettuare con appositi apparecchi di livellazione in funzione delle quote della pavimentazione adiacente con pre-regolazione del giunto.

5

Completamento del massetto di raccordo tra giunto e pavimentazione con betoncino cementizio, reoplastico, a ritiro compensato, fibrorinforzato GROUT 6 SFR a base di cementi ad elevata resistenza, agenti antiritiro, filler superpozzolanici, aggregati selezionati, additivi anticorrosivi ed uno speciale mix di fibre in polipropilene ed acciaio, resistenza a compressione a 28 giorni > 70 MPa, resistenza a flessione a 28 giorni > 11 MPa.

N.B: Per condizione 'satura a superficie asciutta', si intende lo stato di un supporto che, bagnato qualche ora prima, ha assorbito completamente l'acqua che vi è stata applicata, sino ad asciugarsi in superficie. In questo modo il supporto non sottrae acqua al materiale applicato e la superficie non presenta veli d'acqua che possono interporsi fra i due materiali, pregiudicando l'adesione.

Scarica il Memoflash

Condividi

Prodotti in vetrina

  • Osmocem
  • Syntech H.A.G.
  • Sanawarme