LA FIBRA READYMESH PF-540

Categoria: Notizie e approfondimenti tecnologici
Data: 03/04/2020

Macrofibra sintetica strutturale ad alte prestazioni per superfici continue in calcestruzzo

READYMESH PF-540 è una macro-fibra strutturale poliolefinica trefolata, ad alte prestazioni, di lunghezza pari a 54 mm. Morfologia, consistenza e lunghezza della fibra sono state studiate per conferire massima resistenza a trazione e massimo aggrappo alla matrice del conglomerato cementizio. Proprio grazie alla forma, READYMESH PF-540 fornisce ottimi risultati nella realizzazione di superfici continue in calcestruzzo e applicazioni “a vista”. Tipico esempio sono i pavimenti industriali in calcestruzzo dove viene richiesto un aspetto superficiale piacevole e durevole.


READYMESH PF-540 è una fibra marcata CE che soddisfa la normativa UNI EN 14889-2 (fibre polimeriche per calcestruzzo). La marcatura CE segue un iter di controllo di SISTEMA 1, ciò significa che le prove sono effettuate da un organismo notificato con autorizzazione ministeriale e i campioni di materiale sono prelevati da un ispettore di detto organismo direttamente presso il sito di produzione. Per le fibre strutturali, come la PF-540, oltre alle caratteristiche elencate in tabella, viene richiesto anche il test secondo EN 14651 (trave intagliata sottoposta a flessione con analisi dello sforzo durante l’allargamento dell’intaglio).

Punto di forza della READYMESH PF-540 è senza dubbio la sua particolare morfologia, in grado di esaltare lavorabilità del calcestruzzo e resistenza a trazione. La lunghezza della fibra, abbinata ad un diametro equivalente di dimensioni particolarmente contenute, permette un formidabile rapporto d’aspetto (118) che garantisce una facile e perfetta distribuzione su tutta la sezione di getto, senza pericolo di affioramenti o depositi sul fondo. La forma, trefolata e scanalata, permette un’ottimale collaborazione con la matrice legante dei conglomerati cementizi.

Osservando in microscopia il singolo filamento di READYMESH PF-540 si può apprezzare la forma leggermente ritorta e scanalata, oltre ad una diffusa presenza di sottilissimi filamenti che dipartono dal filo principale e aumentano la superficie specifica della fibra e, di conseguenza, la superficie di contatto con la matrice legante.

Microfotografie READYMESH PF-540 con evidenza del profilo ritorto, scanalato e filamentoso.

 

Proprio queste caratteristiche morfologiche e prestazionali consentono al calcestruzzo fibrorinforzato con READYMESH PF-540 alcuni indubitabili vantaggi rispetto alle altre fibre “sintetiche strutturali” presenti in commercio.

  • Riduzione delle armature metalliche con notevoli vantaggi sui costi dell’acciaio, sui tempi di posa e sulla sicurezza in cantiere grazie ad una ridotta movimentazione di materiale pesante.
  • Lavorabilità del calcestruzzo praticamente inalterata. Questo consente alla centrale di betonaggio di introdurre le fibre READYMESH PF 540 senza modificare il mix design e senza dover aumentare i consueti dosaggi di additivi (in special modo gli additivi superfluidificanti che solitamente vanno a compensare la perdita di lavorabilità). Ciò si traduce in un vantaggio economico e tecnologico: meno modifiche del mix design = prestazioni garantite.
  • Distribuzione omogenea sull’intero volume di getto senza galleggiamenti o accumuli sul fondo. La distribuzione uniforme permette un contrasto al ritiro del calcestruzzo omogeneo, sia in fase plastica che igrometrica, oltre che un’ottimale dissipazione degli sforzi in fase d’esercizio.  
  • La sua particolare morfologia consente a READYMESH PF-540 di non interferire con il processo di frattazzatura meccanica tipico dei pavimenti industriali in calcestruzzo, permettendo dunque una buona finitura superficiale

READYMESH PF-540 è prodotta e distribuita da AZICHEM, azienda specializzata nel settore FIBRE PER CALCESTRUZZO. La famiglia READYMESH racchiude tutte le fibre, sintetiche e metalliche, prodotte e distribuite da AZICHEM. Maggiori informazioni sulla READYMESH PF-540 e sulle altre fibre per intonaci, malte, massetti, betoncini e calcestruzzi, possono essere consultate sul sito tematico https://readymesh.it/

 

Dott. Roberto Rosignoli

 

 

Condividi

Autore della news

Roberto Rosignoli

Ultime notizie