SISTEMI ANTICONDENSA - DEUMIDIFICANTI

Categoria: Notizie e approfondimenti tecnologici
Data: 04/11/2020

Umidità domestica e inquinamento indoor

Una delle principali cause di inquinamento indoor è collegata all’umidità domestica e alla conseguente esposizione a muffe e spore fungine, che possono attaccare le vie respiratorie causando svariati effetti, da lievi sintomatologie fino a infezioni respiratorie croniche.

La sicura risoluzione del problema dell’umidità nelle murature e negli ambienti indoor richiede un’analisi diagnostica preliminare affidata a mani esperte, volta a conoscere con cura:

  • analisi generale dell’edificio con approfondimenti sulle tecniche costruttive;
  • tasso di umidità e temperatura dell’aria indoor e dell’ambiente esterno;
  • termografia delle murature con valutazione di eventuali ponti termici;
  • analisi specifiche sulle murature (umidità ponderale, contenuto di sali, tipologie di degrado) 

Solo con un quadro analitico dettagliato è possibile arrivare ad una spiegazione scientifica del problema e proporre un preciso intervento per l’eliminazione definitiva dei problemi. 

Sulla base della propria ultradecennale esperienza in questo specifico settore, AZICHEM propone una serie di sistemi anticondensa, che progettisti ed addetti ai lavori possono valutare e scegliere sulla base di un preciso quadro diagnostico, sia da soli che in combinazione con sistemi di ventilazione attiva o passiva. I sistemi AZICHEM si differenziano sulla base dell’entità del problema e del degrado in atto e sono tutti costituiti da prodotti di natura sostanzialmente minerale, di facile applicazione, che rispettano i massimi requisiti ecologici e di sostenibilità ambientale

SOLUZIONI IN FUNZIONE DEL GRADO DI RISCHIO E DEL LIVELLO DI DEGRADO

GRADO 1 GRADO 2 GRADO 3 GRADO 4
Ponti termici in ambienti con buon ricambio d’aria

Ponti termici in ambienti con insufficiente ricambio d’aria 

Marcati ponti termici in ambienti con insufficiente ricambio d’aria  Marcati ponti termici in ambienti con scarsissimo ricambio d’aria.
Tipologia di degrado prevalente: alcune macchie superficiali scure, di aspetto vellutato, con bordi irregolari su superfici ancora prevalentemente integre Tipologia di degrado prevalente: diverse macchie superficiali scure, di aspetto lanuginoso, con bordi irregolari, accompagnate da distacchi a chiazze dello strato di pittura e compromissione di parti della rasatura Tipologia di degrado prevalente: infestazione di microrganismi con deterioramento generale dello strato di pittura e compromissione profonda di gran parte della rasatura con distacco di strati millimetrici Tipologia di degrado prevalente: infestazione di microrganismi molto profonda accompagnata dal distacco completo della pittura e della rasatura con degrado profondo dell’intonaco

 

 

SISTEMA

Abbattimento microrganismi

Traspirabilità delle superfici

Diminuzione ponte termico

GRADO 1

degrado basso

 

spessore sistema 0,25 mm

1) CONSILEX MUFFA CLEANER

2) CONSILEX MUFFA REMOVER

3) PROTECH SIL P-THERM

 

 

Disinfezione profonda ed inibizione del ciclo riproduttivo

++

+

  1. Pittura termica

GRADO 2

degrado medio-basso

 

spessore sistema

da 2 a 5 mm

1) CONSILEX MUFFA CLEANER

2) CONSILEX MUFFA REMOVER

3) SANASTOF (da 2 a 5 mm)

4) PROTECH SIL P-THERM

 

Disinfezione profonda, inibizione del ciclo riproduttivo e alcalinità della rasatura

++

++

  1. Rasatura a bassa conducibilità
  2. Pittura termica

GRADO 3

degrado medio-alto

 

spessore sistema

12 mm

 

1) CONSILEX MUFFA CLEANER

2) CALEOSANA (min 10 mm)

3) SANASTOF (2 mm)

4) SANAXIL P-THERM

 

 

Disinfezione profonda più alcalinità della rasatura, dell’intonaco e della pittura

+++

+++

  1. Intonaco termico (classe T2)
  2. Rasatura a bassa conducibilità
  3. Pittura termica

GRADO 4

degrado elevato

 

spessore sistema

30 mm

 

1) UNTERSANA (4 mm)

2) SANAWARME (25 mm)

3) SANASTOF (2-3 mm)

4) SANAXIL P-THERM

 

Rimozione totale dell’intonaco. Alcalinità del ciclo d’intonacatura e della pittura

++++

++++

  1. Ciclo di intonacatura termica (classe T1)
  2. Rasatura a bassa conducibilità
  3. Pittura termica

 

SANAWARME (https://www.azichem.it/public/upload/int0169-sanawarme-ita.pdf) 

  • conducibilità termica l = 0,055 W/mK

CALEOSANA (https://www.azichem.it/public/upload/int0011-caleosana-ita.pdf

  • conducibilità termica l = 0,200 W/mK

SANASTOF (https://www.azichem.it/public/upload/int0162-sanastof-ita.pdf

  • conducibilità termica l = 0,297 W/mK

PROTECH SIL P-THERM (https://www.azichem.it/public/upload/prt0336-protech-sil-p---therm-ita.pdf)

  • conducibilità termica l = 0,100 W/mK

SANAXIL P-THERM (https://www.azichem.it/public/upload/prt0338-sanaxil-p---therm-ita.pdf)

  • conducibilità termica l = 0,056 W/mK

 

COME FINITURE ALTERNATIVE SONO DISPONIBILI INTONACHINI TERMICI A DIVERSI LIVELLI DI GRANULOMETRIA.

CONSULTA LE SCHEDE TECNICHE DEI PRODOTTI PROTECH SIL I-THERM, SANAXIL I-THERM.

 

Autore: Dott. Rosignoli Roberto

 

 

 

Condividi

Autore della news

Roberto Rosignoli

Ultime notizie