CONSILEX SAN

Rialcalinizzante, consolidante, protettivo, indurente per calcestruzzo

Codice: CSX.0026

Componenti: 1

Aspetto: Liquido

Soluzione minerale reattiva, incolore, per rialcalinizzare e consolidare preliminarmente le superfici di conglomerato da ripristinare. E' un composto inorganico, minerale, chimicamente affine con i conglomerati cementizi. Reagisce con gli alcali, gli idrati alcalini e con l'acqua, presente nelle porosità di calcestruzzi, malte e intonaci, formando gel di silicati stabili, così da sigillare ermeticamente e durevolmente il reticolo capillare.

Linee di appartenenza

Caratteristiche generali

conservabilità

Conservabilità: 12 mesi

temperatura-di-applicazione

Temperatura di applicazione: +5 / +35 °C

esente-da-solventi

Esente da solventi

non-infiammabile

Non infiammabile

peso-specifico

Peso specifico: 1.02 kg/dm³

Specifiche tecniche

Titolo sostanza attiva

> 25 %

Colori disponibili

- Trasparente

Imballaggi e dimensioni

- Tanica da 5 kg

- Tanica da 10 kg

- Tanica da 25 kg

Caratteristiche

CONSILEX SAN impermeabilizza e consolida il conglomerato sia a livello superficiale che negli strati più interni, opponendosi alla penetrazione dell'acqua, delle soluzioni aggressive ecc., protegge le strutture dalle conseguenze dei cicli gelo-disgelo, dai processi aggressivi conseguenti all'impiego dei sali fondenti antigelo nelle opere viarie, facilitando inoltre, la rimozione delle incrostazioni di ghiaccio.

Consumi

Da 0,15 a 0,30 kg di CONSILEX SAN per ogni metro quadrato di superficie da trattare.

Campi d'impiego

Rialcalinizzazione, indurimento, consolidamento, manutenzione conservativa di intonaci a base calce e cemento, calcestruzzi, pavimentazioni, bacini, canalizzazioni, serbatoi, pontili, viadotti, gallerie, muri di sostegno, aree di stazionamento, piste aeroportuali ed autostradali.

Preparazione dei supporti

Accurata depolverizzazione e saturazione con acqua, per il conseguimento della condizione “satura a superficie asciutta”. La saturazione è particolarmente importante: il prodotto reagisce con le sostanze poste in soluzione dall'acqua ed utilizza l'acqua stessa per la formazione del gel.

Modalità d'impiego

Applicare a spruzzo con una pompa airless a bassa pressione sulle superfici cementizie da trattare.

Per consolidamenti profondi, applicare in più mani curando di stendere ciascuna mano quando la precedente comincia ad asciugare.
Può provocare l'opacizzazione di superfici in alluminio, vetro, piastrelle ceramizzate, ecc., che debbono quindi essere protette con nastratura o altro, durante l'applicazione.
Non applicare su superfici minerali (tipo intonaci e mattoni) destinate a restare a vista, senza effettuare una prova preliminare, in quanto è possibile il verificarsi della cristallizzazione dei sali latenti!

Metodi di applicazione

- Spruzzo

- Nebulizzazione airless a bassa pressione

Pulizia strumenti

- Acqua

Supporti consentiti

- Intonaci

- Calcestruzzo

- Prefabbricati

- Fibrocemento

Memoflash: protocolli d'impiego

ripristino-di-opere-in-calcestruzzo-con-malte-colabili-strutturali
Ripristino di opere in calcestruzzo con malte colabili strutturali

M.0021

Ciclo di ripristino del calcestruzzo degradato in ambiente aggressivo, mediante impregnazione con rialcalinizzante-consolidante, trattamento dei ferri d’armatura, getto casserato di malta colabile strutturale, rasatura strutturale e pitturazione elastomerica anticarbonatazione.

impermeabilizzazione-di-vasche-dall-esterno
Impermeabilizzazione di vasche dall'esterno

M.0037

Impermeabilizzazione dall’esterno di vasche, anche in presenza di acqua potabile, mediante barriera verticale osmotica in controspinta

ripristino-di-opere-in-calcestruzzo-con-applicazione-delle-malte-strutturali-mediante-spruzzatrice
Ripristino di opere in calcestruzzo con applicazione delle malte strutturali mediante spruzzatrice

M.0109

Ciclo di ripristino del calcestruzzo degradato mediante impregnazione rialcalinizzante-consolidante, trattamento dei ferri d’armatura, ripristino volumetrico mediante spritz beton con malta tixotropica strutturale fibrorinforzata, rasatura strutturale e pittura anticarbonatazione.

ripristino-di-opere-in-calcestruzzo-con-inibitore-di-corrosione-migratorio-e-malte-tixotropiche-strutturali
Ripristino di opere in calcestruzzo con inibitore di corrosione migratorio e malte tixotropiche strutturali

M.0117

Ciclo di ripristino del calcestruzzo degradato mediante inibitori di corrosione migratori e di contatto, trattamento rialcalinizzante consolidante, ripristino volumetrico con malta tixotropica strutturale fibrorinforzata ad alte prestazioni, rasatura strutturale e pitturazione anticarbonatazione.

ripristino-di-opere-in-calcestruzzo-con-malte-tixotropiche-strutturali
Ripristino di opere in calcestruzzo con malte tixotropiche strutturali

M.0147

Ciclo di ripristino del calcestruzzo degradato mediante impregnazione rialcalinizzante-consolidante, trattamento dei ferri d’armatura, ripristino volumetrico con malta tixotropica strutturale (R4) fibrorinforzata, rasatura strutturale e pitturazione anticarbonatazione.

Condividi

Prodotti in vetrina

  • Protech Balcony
  • Concrete Repar
  • Sanawarme