FLOOR VULKAN

Spolvero cementizio indurente, ad alte prestazioni, con aggregati basaltici

Codice: FLR.0055

Componenti: 1

Aspetto: Polvere

Miscela indurente minerale, premiscelata, a base di basalto, corindone, quarzi ad elevata purezza, reattivi superpozzolanici (microsilicati addensati) e leganti idraulici, per la corazzatura superficiale, a spolvero o a pastina, di pavimentazioni industriali in calcestruzzo.

Linee di appartenenza

Certificazioni ottenute e Normative

Materiale per massetti

EN 13813

Materiale per massetti

Prodotti e sistemi per la protezione e riparazione delle strutture in calcestruzzo - Riparazione strutturale e non strutturale (R4)

EN 1504-3

Prodotti e sistemi per la protezione e riparazione delle strutture in calcestruzzo - Riparazione strutturale e non strutturale (R4)

EN 13813

C70 F7

EN 13813

Caratteristiche generali

conservabilità

Conservabilità: 12 mesi

diametro-massimo-aggregato

Diametro massimo aggregato: 2 mm

non-infiammabile

Non infiammabile

peso-specifico

Peso specifico: 2000 kg/m³

pot-life

Pot life: >45 min

prodotto-in-evidenza

Prodotto in Evidenza

resistente-ai-raggi-uv

Resistente ai raggi UV

spessore-minimo-consigliato

Spessore minimo consigliato: 2 mm

temperatura-di-applicazione

Temperatura di applicazione: +5 / +30 °C

Specifiche tecniche

Adesione al supporto

2.8 N/mm²

Compatibilità termica

2.4 MPa

Contenuto di cloruri

0.008 %

Modulo elastico

35000 MPa

pH

> 12.5 _

Prova di caduta di una massa con testa sferica diametro 20 mm e massa totale 1000 grammi

1700 mm

Resistenza a compressione dopo 28 giorni

> 70 N/mm²

Resistenza a flessione dopo 28 giorni

9.5 N/mm²

Resistenza all'usura

≤ 90 (AR1) μ

Resistenza alla carbonatazione

dk < cls rif. _

Resistenza allo slittamento a secco

< 70 _

Resistenza allo slittamento a umido

< 40 _

Colori disponibili

- Grigio

Imballaggi e dimensioni

- Sacco da 25 kg

- Pallet: 50 x (Sacco da 25 kg)

Caratteristiche

Nelle pavimentazioni in calcestruzzo, anche se rivestite con spolveri indurenti di tipo tradizionale, la "polvere" è il risultato dell'abrasione e del conseguente logoramento dei componenti friabili della pasta di cemento indurita: soprattutto l'idrossido di calcio, definito anche calce libera Ca(OH)₂, notoriamente instabile sotto il profilo chimico, relativamente solubile e intrinsecamente "friabile". FLOOR VULKAN è composto da aggregati minerali "duri" (basalti, quarzi e corindone) legati da cemento opportunamente modificato con microsilicati (MICROSIL 90), che attraverso la reazione superpozzolanica (trasformazione della calce liberata per idrolisi durante l'idratazione, in nuovi composti silicati di calcio idrati stabili, insolubili e resistenti), conferiscono alla superficie del pavimento corazzato con FLOOR VULKAN elevatissime prestazioni meccaniche e di durabilità complessiva.

FLOOR VULKAN sfrutta le caratteristiche mineralogiche dei materiali più duri presenti nella scala di Mohs. E' composto da Quarzi puri selezionati (più duri dei quarzi normalmente impiegati in edilizia, scala Mohs = 7), Corindone (durezza Mohs = 9) e Basalti ad alta durezza (roccia effusiva durissima, tenace e molto resistente all'usura, scala Mohs = 7-8), i quali costituiscono la maggior parte degli aggregati contenuti nella miscela.

• Resistenza allo slittamento, UNI EN 13036-4 (PTV): a secco < 75, a umido < 40
• Resistenza all’usura, BCA UNI EN 13892-4 : <=90 μ (classe AR1)
• Prova di caduta di una massa con testa sferica diametro 20 mm e massa totale 1000 grammi, UNI EN ISO 6272: altezza di caduta 1600 mm INTEGRO-PASSA, altezza di caduta 1700 mm INTEGRO-PASSA.
I parametri tecnici sopra esposti permettono il soddisfacimento della normativa 13813 (Materiali per Massetti _ Proprietà e Requisiti) secondo la classe CT C70 F7 AR1 e, soprattutto, della severa normativa 1504/3 (Prodotti e sistemi per la protezione e la riparazione delle strutture di calcestruzzo - Parte 3: Riparazione strutturale). Facciamo notare che la categoria di appartenenza alla normativa 1504/3 del FLOOR VULKAN è quella di malta strutturale R4, con i relativi criteri di resistenza alla carbonatazione e legame di aderenza dopo cicli termici. Il soddisfacimento dei parametri strutturali della 1504/3 risulta di fondamentale importanza quando lo spolvero viene realizzato in ambienti d’esposizione severi dal punto di vista chimico (carbonatazione, attacchi chimici), dal punto di vista meccanico (pavimentazioni sottoposte a carichi statici e stress dinamici) o quando si realizzano spolveri su pavimentazioni in calcestruzzo fibrorinforzato (specialmente in presenza di fibrorinforzo metallico). Prodotto in accordo con ACI 201 - 2R 77 - Guide to Durable Concrete: Section 3,4,6 "Recommendations for obtaining abrasion resistant surface".

Consumi

Utilizzare FLOOR VULKAN in base alla tecnica di applicazione utilizzata (vedi Modalità d'impiego).

Campi d'impiego

Rivestimenti antiusura e antipolvere di superfici in calcestruzzo sottoposte ad elevate sollecitazioni di abrasione, pavimentazioni industriali, stradali, aeroportuali, canalizzazioni, sfioratori, come ad esempio:
• pavimentazioni in ambienti industriali (industrie metalmeccaniche);
• pavimentazioni in aree di stoccaggio e movimentazione delle merci (magazzini di logistica, depositi, spedizionieri);
• pavimentazioni di interporti e hangar aeroportuali;
• pavimentazioni all’interno di ambienti commerciali (centri commerciali, supermarket, negozi, show-room);
• piattaforme di carico/scarico
• scivoli di accesso a parcheggi e box in aree interne ed esterne.

Modalità d'impiego

FLOOR VULKAN è un prodotto premiscelato in sacchi da 25 kg, pronto all'uso, per l'applicazione secondo le metodologie tradizionali (spolvero o "a pastina").
L’esecuzione dello spolvero superficiale deve essere sempre eseguita su calcestruzzo fresco, prima che sia iniziata la presa e può essere effettuata sia manualmente che meccanicamente.
Di seguito i consumi medi per le diverse applicazioni:
- spolvero della miscela anidra su superfici di calcestruzzo fresco: 1kg/m²
- applicazione a spessore come malta su superfici di calcestruzzo (fresco-su-fresco): 15-20 kg/m²
- applicazione, previa stesura di un ponte di aderenza (SYNTECH RGS), su superfici di calcestruzzo indurito (ad esempio rampe a lisca di pesce): 20-30 kg/m²

Metodi di applicazione

- Applicazione manuale

- Frattazzo

- Frattazzatrice meccanica ad elica

Supporti consentiti

- Calcestruzzo

Contattaci subito

Vuoi saperne di più sui nostri prodotti?

Attenzione, compilare correttamente questo campo.
Attenzione, inserire un indirizzo email valido.
Attenzione, compilare correttamente questo campo.

Con l’invio accetto l'informativa sulla privacy

Attenzione, compilare correttamente questo campo.

Iscrizione alla newsletter

Condividi

Prodotti in vetrina

  • Floortech Prerit
  • Pro Seal
  • Sanawarme