HELIX STEEL AISI 304

Barra elicoidale in acciaio inox trafilato a freddo

Codice: RNF.0384

Componenti: 1

Aspetto: Rotolo

Barra elicoidale in acciaio inox aisi 304, trafilato a freddo, ad elevate prestazioni meccaniche, per la stilatura armata dei giunti e per le connessioni, anche passanti, su muratura, calcestruzzo armato, archi e volte. Idoneo per il consolidamento di strutture in zone sismiche; vantaggioso in combinazione con leganti idraulici (cemento e calce idraulica) e con leganti a matrice resinosa, facilita particolarmente il raggiungimento delle prestazioni fisico meccaniche in combinazione con la malta UNISAN, con quelle della famiglia REPAR, GROUT e con le resine strutturali della famiglia SYNTECH.

Linee di appartenenza

Caratteristiche generali

conservabilità-illimitata

Conservabilità illimitata

diametro

Diametro: 6 / 8 / 10 / 12 mm

idoneo-al-contatto-con-acqua-potabile

Idoneo al contatto con acqua potabile

lunghezza

Lunghezza: 10 m

non-infiammabile

Non infiammabile

resistente-ai-raggi-uv

Resistente ai raggi UV

usare-indossando-guanti-protettivi

Usare indossando guanti protettivi

Colori disponibili

- Acciaio

Imballaggi e dimensioni

- Ø 6 mm Rotolo da 10 m

- Ø 8 mm Rotolo da 10 m

- Ø 10 mm Rotolo da 10 m

- Ø 12 mm Rotolo da 10 m

Caratteristiche

Le barre elicoidali HELIX STEEL AISI 304 sono disponibili in diversi diametri: 6 / 8 / 10 / 12 mm e si caratterizzano per la loro durabilità, anche in ambienti aggressivi, l’elevata resistenza a trazione e a taglio, l’ottima flessibilità. Queste caratteristiche rendono l’utilizzo di queste barre particolarmente vantaggioso in combinazione con leganti idraulici (cemento, calce idraulica), con leganti aerei (calce aerea) e con leganti a matrice resinosa. Flessibilità, maneggevolezza e versatilità con diverse matrici leganti, consentono la realizzazione di interventi di rinforzo rapidi, non invasivi, di facile applicazione e con bassi costi d’installazione. Elevatissime prestazioni fisico meccaniche in combinazione con le nostre malte della linee REPAR, GROUT, UNISAN e con le resine strutturali della linea SYNTECH.

Consumi

Prodotto da acquistare secondo necessità.

Campi d'impiego

Interventi di rinforzo su strutture in calcestruzzo e in muratura. Stilatura armata dei giunti. Connessioni strutturali su un solo lato o passanti attraverso l’intera sezione. La morfologia elicoidale consente aggrappi ottimali su laterizi, malte, lapidei e, in generale, su murature antiche di interesse storico e culturale. La durabilità nei confronti dei condizionamenti atmosferici e ambientali rendono l’utilizzo delle barre elicoidali HELIX STEEL AISI 304 particolarmente vantaggioso nelle strutture interessate dalla presenza di sali solubili aggressivi (solfati, nitrati, fosfati).

Preparazione dei supporti

Stilatura armata di giunti :
Scarnitura profonda dei giunti in grado di assicurare il posizionamento della barra ad una profondità di qualche cm dalla superficie. Asportare le parti incoerenti in fase di distacco (pietrame, laterizi, malta d’allettamento, ecc.). Pulizia e saturazione del supporto mediante lavaggio a pressione. Asportare eventuali efflorescenze saline tramite spazzolatura o sabbiatura.

Connessioni su murature, calcestruzzo, archi e volte:
Assicurarsi che il supporto sia completamente privo di parti incoerenti e in fase di distacco. Scarnitura dei giunti di malta. Pulizia e saturazione del supporto mediante lavaggio a pressione. Asportare eventuali efflorescenze saline tramite spazzolatura o sabbiatura.

Modalità d'impiego

Stilatura armata di giunti:
Stilatura armata dei giunti di murature mediante il riempimento di parte della sezione del giunto con un primo strato di malta composita fibrorinforzata UNISAN (vedi scheda tecnica), successivamente sulla malta ancora fresca inserire la barra elicoidale HELIX STEEL AISI 304 e coprire la stessa con un ultimo strato di malta UNISAN. Premere bene la malta all’interno del giunto assicurandosi il suo totale riempimento e stuccando a filo muro. La temperatura del supporto deve essere compresa tra +5°e +35° C.

Connessioni su murature, calcestruzzo, archi e volte:
Dopo aver preparato con cura il supporto, prima dell’applicazione del primo strato di malta strutturale (a base calce o cemento a seconda della tipologia d’intervento) bagnare con acqua a bassa pressione fino a completa saturazione dello stesso; l’eventuale non saturazione potrebbe causare la non adesione e fessurazioni della malta. Se necessario eseguire un rinzaffo con malta UNTERSANA.
Procedere alla realizzazione di fori di idoneo diametro ed inclinazione (inclinati di 45° se l’intervento è previsto solo da un lato dell’elemento strutturale). I connettori, prima di essere piegati, in attesa della rete, vanno fatti emergere dal supporto almeno 10-15 cm da filo muro.
Applicare a mano (con cazzuola o spatola in acciaio inox) o con macchina intonacatrice un primo strato di malta composita fibrorinforzata UNISAN (vedi scheda tecnica) oppure, a seconda delle esigenze strutturali, malte della linea REPAR, per uno spessore di circa 1,5 cm lasciando la superficie sufficientemente ruvida per permettere l’adesione dello strato successivo. Posizionare la rete in fibra di vetro apprettata alcalino resistente della linea ARMAGLASS STUCTURA (vedi scheda tecnica del prodotto scelto), appoggiandola sulla malta ancora fresca facendo passare il connettore HELIX STEEL AISI 304 all’interno della maglia della rete. Dopo aver piegato il connettore, fermando la rete, applicare a finire un secondo strato di malta (UNISAN o REPAR) per uno spessore di circa 1,5 cm.

Metodi di applicazione

- Applicazione manuale

Supporti consentiti

- Malte cementizie, alla calce e miste

- Mattoni

- Murature miste

- Murature in laterizio forato

- Murature in pietra

- Laterizi

Contattaci subito

Vuoi saperne di più sui nostri prodotti?

Attenzione, compilare correttamente questo campo.
Attenzione, inserire un indirizzo email valido.
Attenzione, compilare correttamente questo campo.

Con l’invio accetto l'informativa sulla privacy

Attenzione, compilare correttamente questo campo.

Iscrizione alla newsletter

Condividi

Prodotti in vetrina

  • Concrete Repar
  • Readymesh
  • Opus Dry