INTOSANA

Intonaco ad elevata traspirabilità, fibrorinforzato, alla calce idraulica

Codice: INT.0077

Componenti: 1

Aspetto: Polvere

Intonaco, premiscelato, fibrorinforzato, traspirante, a base di calce idraulica naturale NHL 3,5, per il rivestimento e la riparazione di pareti e murature interne ed esterne, nelle nuove costruzioni, negli edifici esistenti, negli interventi bioedili, nelle nuove costruzioni e nel restauro di edifici d'epoca e monumentali.

Codice doganale
3824 5090

Linee di appartenenza

Certificazioni ottenute e Normative

Malte da intonaci interni ed esterni - Malta per scopi generali (GP)

EN 998-1

Malte da intonaci interni ed esterni - Malta per scopi generali (GP)

Caratteristiche generali

conservabilità

Conservabilità: 12 mesi

diametro-massimo-aggregato

Diametro massimo aggregato: 1.5 mm

non-infiammabile

Non infiammabile

pot-life

Pot life: 60 min

miscelare-con-acqua

Miscelare con acqua: 16-18 %

resistente-ai-raggi-uv

Resistente ai raggi UV

temperatura-di-applicazione

Temperatura di applicazione: +5 / +30 °C

Specifiche tecniche

Massa volumica

1675 kg/m³

Modulo elastico

10000 N/mm²

Traspirabilità

9/10 μ

Assorbimento capillare

0.62 kg•h^0.5/m²

Resistenza a compressione

13 N/mm²

Legame di aderenza

> 1.2 N/mm²

Resistenza a flessione

> 3 N/mm²

Colori disponibili

- Nocciola chiaro

Imballaggi e dimensioni

- Sacco da 25 kg

- Pallet: 50 x (Sacco da 25 kg)

Caratteristiche

INTOSANA è un prodotto costituito da calce idraulica naturale NHL 3,5, metacaolino, aggregati leggeri, inerti silicei, sale di Vichy e speciali aggiunte minerali ad attività pozzolanica. Questi materiali pozzolanici di colore chiaro, sostanzialmente costituiti da caolini di dimensione particellare finissima, incrementano le prestazioni meccaniche dell’intonaco ed hanno effetti molto positivi sulla sua durabilità, impedendo lo sviluppo di reazioni indesiderate fra i leganti idraulici e i composti salini che sono solitamente presenti nella muratura (solfati), oppure possono provenire da ambienti d’esposizione particolarmente aggressivi (cloruri, nitrati). INTOSANA è stato appositamente formulato per possedere, contemporaneamente, bassi valori di assorbimento d’acqua ed elevatissima traspirabilità al vapore acqueo, oltre ad una massa volumica inferiore rispetto agli intonaci tradizionali. Il particolare equilibrio fra traspirabilità, assorbimento, prestazioni meccaniche, durabilità, resistenza agli attacchi chimici, rende l’utilizzo di INTOSANA particolarmente consigliato su: edifici aggrediti da aerosol marino; ambienti urbani aggrediti da piogge acide; murature umide. INTOSANA non contiene cementi portland, resine, solventi ed elementi radioemissivi.

Per spessori eccedenti i 20 mm è opportuno migliorare l’attitudine antifessurativa, mediante inserimento di opportuna rete porta intonaco in fibra di vetro da 140 grammi di peso e maglia 10x10 mm.

Consumi

Circa 15 kg/m² di INTOSANA per ogni centimetro di spessore da realizzare (circa 1500 kg per ogni metro cubo).

Campi d'impiego

Intonacatura e riparazione di murature in mattoni, pietre o miste, sia in esterno che in interno.

Preparazione dei supporti

Le superfici di applicazione dovranno risultare pulite, prive di imbrattamenti, parti friabili e incoerenti, polvere ecc., convenientemente saturate con acqua fino a raggiungere la condizione di "sature a superficie asciutta".

Modalità d'impiego

Immettere nel mescolatore circa i 2/3 dell'acqua d'impasto ed aggiungere, gradualmente, INTOSANA e l'acqua ancora necessaria, protraendo la miscelazione sino ad ottenere una miscela omogenea, priva di grumi, della consistenza desiderata. L'acqua di impasto indicativamente necessaria è pari al 16-18% in peso (4-4,5 litri per sacco da 25 kg).

L’applicazione potrà essere svolta con metodi manuali (cazzuola, frattazzo) o meccanici a spruzzo. Nel caso di applicazioni con macchina intonacatrice, per consentire un’adeguata ed omogenea miscelazione del prodotto, si consiglia di non utilizzare macchine a ciclo continuo.

Si consiglia di applicare l'intonaco previo applicazione di adeguato rinzaffo di adesione. Il rinzaffo può essere realizzato con INTOSANA leggermente più liquido del normale o mediante applicazione dello specifico prodotto UNTERSANA. Entrambi devono essere dati a “sprizzo” ("sbruffatura") e devono realizzare una superficie ruvida, corrugata, atta a favorire l’aggrappo del successivo intonaco, che dovrà essere applicato entro 2-3 giorni.

Metodi di applicazione

- Cazzuola

- Frattazzo

- Intonacatrice

- Staggia

Pulizia strumenti

- Acqua

Supporti consentiti

- Calcestruzzo

- Fibrocemento

- Mattoni

- Murature miste

- Murature in laterizio forato

- Murature in pietra

Avvertenze, precauzioni ed Ecologia

Proteggere le superfici fresche dall'insolazione diretta, dalla pioggia e dal vento, curare la stagionatura umida, prolungata.

Condividi

Prodotti in vetrina

  • Readymesh
  • Sanawarme
  • Protech Balcony