OSMOCEM N

Impermeabilizzante cementizio osmotico monocomponente, rigido

Codice: OSM.0086

Componenti: 1

Aspetto: Polvere

Composto cementizio monocomponente, opportunamente additivato, per la preparazione, con la sola aggiunta dell'acqua, di un rivestimento osmotico impermeabilizzante in grado di realizzare barriere orizzontali e verticali nei confronti delle permeazioni d’acqua, in condizioni di spinta idrostatica sia positiva che negativa. Di facile e veloce applicazione. Ottima adesione al supporto. Traspirabilità al vapore acqueo. Utilizzi tipici comprendono l'impermeabilizzazione di: locali interrati, vani ascensore, box, cantinati, vasche, platee, murature contro terra e fuori terra.

Categorie funzionali
Codice doganale
3824 5090

Linee di appartenenza

Certificazioni ottenute e Normative

Malte da intonaci interni ed esterni - Malta per scopi generali (GP)

EN 998-1

Malte da intonaci interni ed esterni - Malta per scopi generali (GP)

Regolamento concernente i materiali e gli oggetti che possono essere utilizzati negli impianti fissi di captazione, trattamento, adduzione e distribuzione delle acque destinate al consumo umano (in attuazione della Direttiva 98/83/CE).

D.M. 06/04/2004, n. 174

Regolamento concernente i materiali e gli oggetti che possono essere utilizzati negli impianti fissi di captazione, trattamento, adduzione e distribuzione delle acque destinate al consumo umano (in attuazione della Direttiva 98/83/CE).

Caratteristiche generali

applicare-in-due-mani

Applicare in due mani

conservabilità

Conservabilità: 12 mesi

diametro-massimo-aggregato

Diametro massimo aggregato: < 0.4 mm

idoneo-al-contatto-con-acqua-potabile

Idoneo al contatto con acqua potabile

miscelare-con-acqua

Miscelare con acqua: 19-22 %

pot-life

Pot life: 60 min

spessore-massimo-consigliato

Spessore massimo consigliato: 5 mm

spessore-minimo-consigliato

Spessore minimo consigliato: 1 mm

temperatura-di-applicazione

Temperatura di applicazione: +5 / +35 °C

Specifiche tecniche

Assorbimento capillare

0.08 kg•h^0.5/m²

Impermeabile alla spinta idraulica negativa con pressione di 1,5 bar

Legame di aderenza

1.8 N/mm²

Massa volumica

1930 kg/m³

Resistenza a compressione a 02 gg

> 20 N/mm²

Resistenza a compressione dopo 07 giorni

> 30 N/mm²

Resistenza a compressione dopo 28 giorni

> 40 N/mm²

Resistenza a flessione dopo 28 giorni

> 8 N/mm²

Resistenza alla spinta idraulica positiva: profondità penetrazione acqua con pressione 5 bar

1-2 mm

Tempo di fine presa

3 h

Colori disponibili

- Bianco

- Grigio

Imballaggi e dimensioni

- Sacco da 25 kg

Caratteristiche

L’azione dei componenti attivi e dei promotori di adesione di OSMOCEM N, satura per reazione i capillari del supporto, formando un complesso sistema di gel e cristalli stabili che determina la migliore impermeabilizzazione, efficace anche in condizione di spinta idrostatica negativa, senza pregiudicare la capacità di traspirazione della muratura. OSMOCEM N, una volta indurito, genera un evidente effetto di idrorepellenza superficiale (effetto goccia), che si realizza anche in condizioni di elevata umidità relativa ambientale.

OSMOCEM N è compatibile per sostanze alimentari: ha conseguito il certificato di idoneità per il contenimento di sostanze alimentari e acqua potabile, secondo Direttiva 89/93/CE (Certificato conseguito il 30/01/2015 presso il Laboratorio Cogesur - Bureau Veritas del Puerto de Santa Maria, Spagna).

Test di impermeabilità di OSMOCEM N:
• Resistenza alla spinta idraulica positiva, UNI EN 12390/8: profondità penetrazione acqua con pressione 5 bar = 1-2 mm (*)
• Impermeabilità alla spinta idraulica negativa, UNI EN 12390/8 modificata (supporto cls rapporto a/c 0,7): nessun passaggio d’acqua con pressione di 1,5 bar

(*)sono considerati impermeabili calcestruzzi con profondità di penetrazione <=20 mm

Consumi

Circa 1,7 kg/m² di OSMOCEM N per ogni millimetro di spessore da realizzare.

Campi d'impiego

Rivestimenti impermeabili rigidi di strutture in calcestruzzo. Impermeabilizzazioni di murature e opere sotto quota, soggette a permeazioni d'acqua dai terreni. Pozzi d'ascensore, scantinati, vasche antincendio, vasche per il contenimento di acqua potabile, canalizzazioni, gallerie, box, ponti, serbatoi.
Giunti di ripresa su strutture rigide in calcestruzzo, attacco rigido fra platee e pareti in calcestruzzo armato, murature fuori terra sottoposte ad infiltrazioni e impregnazioni dovute ad acqua battente d’origine meteorica.
I supporti devono essere sufficientemente porosi, assorbenti e privi di qualsiasi trattamento superficiale impermeabilizzante e/o idrorepellente, sia chimico (silossani, epossidici, poliuretanici, ecc.) che naturale (ceratura).

Preparazione dei supporti

Le superfici di applicazione dovranno risultare pulite, prive di imbrattamenti, parti friabili e incoerenti, polvere, trattamenti idrorepellenti in genere, ecc., idrolavate con getto d’acqua in pressione e convenientemente saturate fino a raggiungere la condizione di "sature a superficie asciutta". Eventuali bonifiche strutturali o rappezzi preventivi dovranno essere effettuati utilizzando malte strutturali tipo REPAR TIX, REPAR TIX SPEEDY HP, REPAR TIX HG o malte bicomponenti della linea REPAR. Le infiltrazioni o venute d'acqua in pressione dovranno essere sigillate usando la malta a rapidissima presa OSMOCEM QUICK.

Modalità d'impiego

Immettere nel mescolatore circa i 2/3 dell'acqua d'impasto, aggiungere OSMOCEM N e l'acqua restante; continuare la miscelazione sino ad ottenere un impasto omogeneo e privo di grumi. L'acqua di impasto dovrebbe essere circa il 19 - 20% (per interventi a spatola) oppure il 21-22% (per interventi mediante pennello a setole lunghe). A miscelazione completata attendere alcuni minuti prima di applicare. Se applicato a pennello, stendere due o più mani incrociate. Pur non essendo un prodotto specifico per rasature a spessore, può essere comunque eventualmente impiegato per tali utilizzi. In questi casi è opportuno utilizzare una rete in fibra di vetro ARMAGLASS 160.
Nei locali interrati con scarsa ventilazione, per evitare condensazione d’acqua sulle superfici trattate con OSMOCEM N, si consiglia di terminare il ciclo con almeno 1 cm di intonacatura deumidificante tipo: SANATIGH, CALEOSANA, UNISAN (per garantire un aggrappo ottimale dell’intonaco deumidificante, questo deve essere steso sulla seconda mano di OSMOCEM N ancora fresca).
Le superfici trattate con OSMOCEM N che devono ricevere un ciclo di pitturazione, vanno sempre trattate preliminarmente con primer acrilici tipo PROTECH FIX ACS.

Metodi di applicazione

- Frattazzo

- Intonacatrice

- Pennello

- Spatola

- Spruzzo

Pulizia strumenti

- Acqua

Supporti consentiti

- Calcestruzzo

- Prefabbricati

- Fibrocemento

- Mattoni

- Murature miste

- Murature in pietra

- Pareti rocciose

Avvertenze, precauzioni ed Ecologia

Osservare le regole applicative normalmente applicate per i trattamenti a basso spessore a base di leganti idraulici: non applicare se si prevedono piogge prima della fine presa del prodotto (circa 4 – 5 ore dal termine dell’applicazione); durante il periodo estivo evitare le applicazioni su superfici direttamente esposte al sole durante le ore centrali della giornata oppure applicazioni con clima particolarmente arido e ventoso ; in periodo invernale non applicare con temperature al di sotto dei 5°C o se si prevedono repentini abbassamenti di temperatura con rischio di temperature prossime o al di sotto dello zero.

Contattaci subito

Vuoi saperne di più sui nostri prodotti?

Attenzione, compilare correttamente questo campo.
Attenzione, inserire un indirizzo email valido.
Attenzione, compilare correttamente questo campo.

Con l’invio accetto l'informativa sulla privacy

Attenzione, compilare correttamente questo campo.

Iscrizione alla newsletter

Condividi

Prodotti in vetrina

  • Pro Seal
  • Floortech Prerit
  • Concrete Repar