PROTECH WAC-T

Pittura acrilica, fluoroelastomerica, protettiva, antifessurativa

Codice: PRT.0118

Componenti: 1

Aspetto: Liquido

Pittura anticarbonatativa, protettiva, decorativa, pigmentata per la tinteggiatura di superfici in calcestruzzo, a base di elastomeri acrilici in emulsione, polimeri fluorurati termoplastici (Teflon), aggregati fillerizzati e ossidi coloranti pregiati. Ideale per la tinteggiatura impermeabilizzante, idrorepellente, di manufatti e opere in calcestruzzo o muratura situate in ambienti difficili (ambiente marino e montano, industrie chimiche, acciaierie, ecc.).

Linee di appartenenza

Certificazioni ottenute e Normative

Prodotti e sistemi per la protezione e riparazione delle strutture in calcestruzzo - Sistemi di protezione della superficie di calcestruzzo

EN 1504-2

Prodotti e sistemi per la protezione e riparazione delle strutture in calcestruzzo - Sistemi di protezione della superficie di calcestruzzo

Caratteristiche generali

applicare-in-due-mani

Applicare in due mani

conservabilità

Conservabilità: 12 mesi

esente-da-solventi

Esente da solventi

non-infiammabile

Non infiammabile

peso-specifico

Peso specifico: 1.52 kg/dm³

prodotto-in-evidenza

Prodotto in Evidenza

resistente-ai-raggi-uv

Resistente ai raggi UV

temperatura-di-applicazione

Temperatura di applicazione: +5 / +35 °C

Specifiche tecniche

Analisi termogravimetrica - Cariche inorganiche

48.0 %

Analisi termogravimetrica - Frazione polimerica

26.7 %

Analisi termogravimetrica - Frazione volatile

25.3 %

Determinazione dell'aderenza per trazione diretta (Fh)

0.4 MPa

Determinazione della densità

1.521 kg/dm³

Determinazione della granulometria

50 μm

Determinazione delle materie volatili (VOC)

9.63 g/l

Grado di trasmissione dell'acqua liquida

0.021 kg/(m² • h^0.5)

Grado si trasmissione del vapore acqueo

Classe I _

Indurimento completo

10-12 h

Residuo secco

60 %

Viscosità

20400 mPa·s

Colori disponibili

Azichem - acrilici

- Bianco

Imballaggi e dimensioni

- Secchio da 22 kg

Caratteristiche

PROTECH WAC-T è una finitura protettiva ad elevate prestazioni: è anticarbonatativa, ad effetto perlante, idrofobizzante, traspirante, ecc.. Ideale anche per superfici murarie in presenza di fessurazioni originate da movimenti aciclici e/o da assestamenti per dilatazioni termiche.

Consumi

Da 0,25 a 0,35 kg di PROTECH WAC-T per ogni metro quadrato di superficie da pitturare.

Campi d'impiego

Rivestimento protettivo duraturo di bacini, canali, pontili, viadotti, dighe, opere in ambienti industriali aggressivi, manufatti a ridosso del mare, opere in ambienti marini e montani in genere.

Preparazione dei supporti

Le superfici di applicazione dovranno risultare pulite, prive di imbrattamenti, parti friabili, incoerenti, o non assorbenti, polvere, pitture preesistenti, ecc..

I supporti assorbenti e/o sfarinati dovranno essere preventivamente bonificati mediante applicazione di PROTECH FIX AC o ACS (per un consumo indicativo di 0.12 kg/m²). Eventuali lesioni statiche, di ampiezza millimetrica, dovranno essere preventivamente allargate, impregnate mediante pennello a setole corte con PROTECH FIX AC o PROTECH FIX ACS, quindi colmate con FIBROSTUCK.

Modalità d'impiego

Applicare il prodotto in 2 mani, a pennello, rullo o spruzzo, diluendo con acqua secondo i seguenti dosaggi (% in peso):
- prima mano = 40%-50%
- seconda mano = 15%-20%

Attenersi ai consumi minimi consigliati (350 g/m² in due mani) per non compromettere la funzionalità elastica del prodotto. Sovrapplicare solo ad avvenuta asciugatura della mano precedente.

Metodi di applicazione

- Pennello

- Rullo

- Spruzzo

- Nebulizzazione airless a bassa pressione

Pulizia strumenti

- Acqua

Supporti consentiti

- Intonaci

- Calcestruzzo

- Malte cementizie, alla calce e miste

- Prefabbricati

- Pareti rocciose

Avvertenze, precauzioni ed Ecologia

Non applicare in presenza di insolazione diretta o con temperature inferiori a +5°C. Proteggere dalla pioggia battente per almeno 48 ore.

Memoflash: protocolli d'impiego

ripristino-di-opere-in-calcestruzzo-con-malte-colabili-strutturali
Ripristino di opere in calcestruzzo con malte colabili strutturali

M.0021

Ciclo di ripristino del calcestruzzo degradato in ambiente aggressivo, mediante impregnazione con rialcalinizzante-consolidante, trattamento dei ferri d’armatura, getto casserato di malta colabile strutturale, rasatura strutturale e pitturazione elastomerica anticarbonatazione.

ripristino-di-opere-in-calcestruzzo-con-rasatura-strutturale-e-tinteggiatura-anticarbonatazione
Ripristino di opere in calcestruzzo con rasatura strutturale e tinteggiatura anticarbonatazione

M.0066

Ciclo protettivo di opere in calcestruzzo debolmente degradate, mediante impregnazione con inibitore di corrosione organico, rasatura strutturale a reattività pozzolanica e pitturazione elastomerica, traspirante, anticarbonatazione.

ripristino-di-opere-in-calcestruzzo-con-applicazione-delle-malte-strutturali-mediante-spruzzatrice
Ripristino di opere in calcestruzzo con applicazione delle malte strutturali mediante spruzzatrice

M.0109

Ciclo di ripristino del calcestruzzo degradato mediante impregnazione rialcalinizzante-consolidante, trattamento dei ferri d’armatura, ripristino volumetrico mediante spritz beton con malta tixotropica strutturale fibrorinforzata, rasatura strutturale e pittura anticarbonatazione.

ripristino-di-opere-in-calcestruzzo-con-inibitore-di-corrosione-migratorio-e-malte-tixotropiche-strutturali
Ripristino di opere in calcestruzzo con inibitore di corrosione migratorio e malte tixotropiche strutturali

M.0117

Ciclo di ripristino del calcestruzzo degradato mediante inibitori di corrosione migratori e di contatto, trattamento rialcalinizzante consolidante, ripristino volumetrico con malta tixotropica strutturale fibrorinforzata ad alte prestazioni, rasatura strutturale e pitturazione anticarbonatazione.

rinforzo-di-strutture-in-c-a-in-ambiente-marino
Rinforzo di strutture in c.a. in ambiente marino

M.0133

Rinforzo di pilastri, travi, cordoli e altre strutture in c.a. in ambiente marino con malta colabile ad alte prestazioni, ricchissima di microsilici ad attività pozzolanica, antidilavante su getti a contatto con acqua

rinforzo-di-strutture-in-c-a-con-malta-colabile-hpfrc
Rinforzo di strutture in c.a. con malta colabile HPFRC

M.0134

Rinforzo ed adeguamento sismico di strutture in c.a. con malta colabile fibrorinforzata, ad elevatissime prestazioni, dotata di resistenza a trazione e resistenza residua in campo fessurato

ripristino-di-frontalini-di-terrazze-e-balconi
Ripristino di frontalini di terrazze e balconi

M.0136

Ciclo completo per il rapido ripristino, la protezione e la finitura di frontalini, intradosso balconi, strutture in calcestruzzo degradato in genere, con malte cementizie tixotropiche strutturali a grana fine, a rapido indurimento, e finitura anticarbonatativa elastomerica.

ripristino-di-opere-in-calcestruzzo-con-malte-tixotropiche-strutturali
Ripristino di opere in calcestruzzo con malte tixotropiche strutturali

M.0147

Ciclo di ripristino del calcestruzzo degradato mediante impregnazione rialcalinizzante-consolidante, trattamento dei ferri d’armatura, ripristino volumetrico con malta tixotropica strutturale (R4) fibrorinforzata, rasatura strutturale e pitturazione anticarbonatazione.

Contattaci subito

Vuoi saperne di più sui nostri prodotti?

Attenzione, compilare correttamente questo campo.
Attenzione, inserire un indirizzo email valido.
Attenzione, compilare correttamente questo campo.

Con l’invio accetto l'informativa sulla privacy

Attenzione, compilare correttamente questo campo.

Iscrizione alla newsletter

Condividi

Prodotti in vetrina

  • Readymesh
  • Pro Seal
  • Floortech Prerit