SYNTECH HAG ECO

Resina poliuretanica idroespansiva, senza solventi, semi-flessibile

Codice: SYN.0187

Componenti: 2

Aspetto: Liquido

Resina poliuretanica monocomponente (addizionabile con acceleratore di espansione - componente B), abilitata al contatto con acqua potabile, semi-flessibile, idroespansiva (aumenta il proprio volume iniziale di circa 20 volte), esente da solventi, ideale per sigillare mediante iniezione, piccole e grandi infiltrazioni d'acqua nel calcestruzzo o nelle murature piene in genere. Ideale per colmare grandi vuoti e vespai interni alle murature.

Linee di appartenenza

Certificazioni ottenute e Normative

Regolamento concernente i materiali e gli oggetti che possono essere utilizzati negli impianti fissi di captazione, trattamento, adduzione e distribuzione delle acque destinate al consumo umano (in attuazione della Direttiva 98/83/CE).

D.M. 06/04/2004, n. 174

Regolamento concernente i materiali e gli oggetti che possono essere utilizzati negli impianti fissi di captazione, trattamento, adduzione e distribuzione delle acque destinate al consumo umano (in attuazione della Direttiva 98/83/CE).

Caratteristiche generali

conservabilità

Conservabilità: 6 mesi

esente-da-solventi

Esente da solventi

peso-specifico

Peso specifico: 1.15 kg/dm³

pot-life

Pot life: <5 min

prodotto-idroespansivo

Prodotto idroespansivo: +2000 %

prodotto-in-evidenza

Prodotto in Evidenza

temperatura-di-applicazione

Temperatura di applicazione: +8 / +35 °C

usare-indossando-guanti-protettivi

Usare indossando guanti protettivi

usare-indossando-occhiali-protettivi

Usare indossando occhiali protettivi

Specifiche tecniche

Viscosità

90 mPa

Colori disponibili

- Ambrato

Imballaggi e dimensioni

- Latta da 25 kg [A]

- Tanica da 2.3 kg [B]

- Kit: 1 Latta da 25 kg [A] + 1 Tanica da 2.3 kg [B]

Caratteristiche

SYNTECH HAG ECO, a contatto con l'acqua, forma una schiuma di poliuretano semi-flessibile. Tecnicamente sarebbe un prodotto monocomponente che reagisce spontaneamente con l'acqua presente nella muratura da sigillare. La velocità di reazione, però, con la sola acqua risulterebbe molto lenta per le necessità di cantiere. E' indispensabile quindi utilizzare un acceleratore di espansione, venduto in abbinamento alla resina stessa (componente B).

La schiuma poliuretanica risultante dalle operazioni di iniezione, una volta espansa, manterrà stabile il proprio volume. Una buona resistenza alla pressione idraulica nella venuta d'acqua si avrà dopo circa 1-2 minuti dal momento della avvenuta reazione. La formazione di CO₂, tipica della reazione poliuretanica, fornirà ulteriore pressione al sistema, favorendo la penetrazione della resina nelle crepe e nelle cavità. SYNTECH HAG ECO, in ambiente libero espande di circa 20 volte rispetto al suo volume iniziale.

Prove di migrazione in acqua potabile secondo il DM 174/04 - rapporto di prova n° 21RP0179S01 SEPACK LAB SRL.

Consumi

Il consumo del prodotto dipende dalla dimensione del volume di vuoto da riempire e dalla reazione espansiva che si innesca dopo la miscelazione dei due componenti in relazione alla quantità di acqua presente.

Campi d'impiego

Arresto delle infiltrazioni d'acqua in locali interrati. Ideale per la colmatura ermetizzante di grandi cavità o di vespai nel calcestruzzo e nelle murature piene in genere.

Preparazione dei supporti

Le superfici di applicazione dovranno risultare pulite, prive di imbrattamenti, parti friabili e incoerenti, polvere, muschi, muffe, ecc.. Predisporre gli appositi iniettori, solitamente disposti a "quinquonce" (da una parte all'altra della discontinuità da sigillare). Iniettare preventivamente abbondante acqua nella discontinuità sino a saturarla (se non già presente).

Modalità d'impiego

Versare 100 g di componente B per ogni chilogrammo di componente A (dosaggio ideale e consigliato), in un secchio. Mescolare a fondo i due componenti con un attrezzo manuale (non usare il trapano miscelatore). Tenere presente che la resina potrebbe reagire con la stessa umidità ambientale, quindi per ridurre gli sprechi di materiale si consiglia preparare una quantità di miscela strettamente necessaria all'utilizzo previsto di volta in volta (2-3 kg di miscela per volta possono essere più che sufficienti).

La miscela di SYNTECH HAG ECO e il relativo catalizzatore può essere iniettata con una pompa per resine monocomponenti, manuale o elettrica, a pressioni variabili comprese tra i 40 e i 200 bar.

La velocità di reazione può essere facilmente regolata in base alla quantità di acceleratore (componente B). Aggiungendo una maggior quantità di catalizzatore, rispetto al 10% consigliato, si otterrà una riduzione del tempo di reazione.

Pulire sempre scrupolosamente la pompa utilizzata, al termine delle operazioni con diluente Nitro e lo specifico detergente lubrificante SYNTECH HAG CLEANER.

Metodi di applicazione

- Iniezione

- Pompa

Pulizia strumenti

- Diluente Nitro

Supporti consentiti

- Calcestruzzo

- Mattoni

- Tufo

- Murature miste

- Murature in pietra

- Pareti rocciose

Avvertenze, precauzioni ed Ecologia

SYNTECH HAG ECO è fisiologicamente innocuo a reazione avvenuta. Il prodotto è confezionato sotto azoto secco ed è molto sensibile all'umidità, anche ambientale. E’ consigliato utilizzare poca quantità per volta e richiudere accuratamente le latte prima di metterle a riposo.

Accertarsi della sicura tenuta degli iniettori posizionati nei supporti. Viste le alte pressioni di iniezione raggiunte dalle pompe, nel caso di iniettori non posizionati saldamente e correttamente c'è il concreto rischio che gli stessi possano fuoriuscire ad alta velocità dalla loro sede (con pericolo di infortuni per gli operatori!).

Studiare attentamente il posizionamento degli iniettori in prossimità delle discontinuità murarie da iniettare. Il cattivo posizionamento, troppo vicino alla fessura da colmare, sotto la pressione della pompa può provocare la rottura del supporto stesso.

Fare molta attenzione durante l'utilizzo delle pompe elettriche, che possono raggiungere facilmente i 200 bar di pressione, e quindi provocare rotture indesiderate dei supporti in calcestruzzo e muratura oggetto delle iniezioni.

Asportare i residui di resina fuoriuscenti dalle murature entro poche ore dall'avvenuto arresto delle infiltrazioni. L'asportazione ritardata potrebbe essere più difficoltosa.

Contattaci subito

Vuoi saperne di più sui nostri prodotti?

Attenzione, compilare correttamente questo campo.
Attenzione, inserire un indirizzo email valido.
Attenzione, compilare correttamente questo campo.

Con l’invio accetto l'informativa sulla privacy

Attenzione, compilare correttamente questo campo.

Iscrizione alla newsletter

Condividi

Video

Prodotti in vetrina

  • Sanawarme
  • Floortech Prerit
  • Opus Dry